Italiano
1973-1981
Fabrizio Calvi coinvolto nella nascita del quotidiano Libération, dove si specializza in politica estera.
Dal 1976, copre i movimenti sociali e gruppi terroristici in Italia.
Entro fine del 1970, segue la guerra di mafia in Sicilia e testimone della nascita del movimento anti-mafia piscina del tribunale di Palermo. Le sue molte visite in Sicilia, disegna due bestseller, che sono stati tradotti in dieci lingue, La vita quotidiana nella mafia e I Padrini d'Europa e una dozzina di film documentari, tra cui The Parade di maschiatrici Macabres e Famiglie.
Nel 1979, Fabrizio Calvi si occupa anche di inchieste importanti per la Liberazione. Ha firmato una delle prime indagini della bomba atomica islamista con un team della BBC che ha fatto un film e un libro intitolato The Bomb islamica. Ha pubblicato anche rivelazioni sul ruolo svolto dalla Francia in un vasto traffico di uranio della Namibia, in violazione di una risoluzione delle Nazioni Unite.
1981-1990
Nel 1981, Fabrizio Calvi Grasset pubblica il suo primo documento importante compagno P.38 trascorso alla deriva in una banda sanguinaria di assassini di giornalisti a Milano per gli anni di piombo. Questo libro, frutto dei suoi anni milanesi è probabilmente uno del suo staff. Egli fu incoronato nel 2009 da una menzione speciale al prezzo di Cesco Tomaselli, Italia.
Dal 1983 al 1984, Fabrizio Calvi è il redattore responsabile delle indagini più importanti e record del Matin di Parigi. Pubblica, tra le altre rivelazioni sul traffico di armi e uso di droga nei Balcani (sondaggio effettuato dal quotidiano La Repubblica e che hanno causato un documentario su Canale 2).
Dopo aver lasciato Matin de Paris, Fabrizio Calvi pubblica due libri di intelligence, tra cui il segreto OSS guerra in Francia durante la seconda guerra mondiale, libro basato sul confronto di documenti declassificati dalla CIA, testimonianze inedite di ex agenti l'OSS (francese, inglese o americano) e agenti segreti tedeschi responsabile per la traccia (Abwehr).
Depuis 1990
Fabrizio Calvi è stato perseguendo una duplice attività di autore di libri "non-fiction" e documentari.
Come parte di un film fino ad oggi sul rapporto unico tra la mafia e il magnate italiano dei media Silvio Berlusconi, ha fatto un colloquio con il giudice Paolo Borsellino che il punto di riferimento. Due mesi dopo questa intervista, Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia. Pubblicato dal settimanale L'Espresso nel 1994, alla vigilia della prima vittoria elettorale di Silvio Berlusconi, la trascrizione del colloquio provocato forti reazioni in Italia. Dal 2000, una versione pirata di un montaggio rudimentale di questa intervista viene trasmesso dalla RAI e che circola su Internet (dove è stato visto da oltre 600.000 utenti). La versione completa di questo eccezionale documento è stato pubblicato in Italia nel dicembre 2009 in DVD dal giovane quotidiano Il Fatto Quotidiano.
La sua partecipazione in nove film sul Servizio Segreto durante la seconda guerra mondiale porta Fabrizio Calvi a lavorare con Igor Barrere e Desgraupes Pierre.
La sua collaborazione con Jean-Michel Meurice dare una dozzina di film sulla mafia, una serie a proposito dello scandalo del Credit Lyonnais Credit Lyonnais Series nero e un altro sulla vicenda Elf cui acclamato film: Elf in una influenza africana.
La sua indagine del terrorismo nel buio della guerra fredda l'Europa porta a due film, tra cui La band ha pubblicato Nero tra gli altri da Arte e l'italiano RAI.
La sua conoscenza di archivi americani lo ha portato a rivedere alcuni dei capitoli più oscuri della seconda guerra mondiale. Ha pubblicato e co-diretto con il libro Deal Diavolo e il film dedicato alla intelligence americana e l'Olocausto.
Scritto con Marc Mazurovsky, il Museo dell'Olocausto di Washington, The Reich Festin fa un inventario dei spietato saccheggio economico della Francia dai tedeschi.
Dal 2007 al 2010, ha lavorato su un vasto affresco del FBI. Questo lavoro ha portato in un libro pubblicato da Fayard nel tardo film gennaio 2010 e cinque trasmessi da France 5.
L'AUTEUR
Fabrizio Calvi (Alessandria, 27 maggio 1954) è un giornalista e scrittore italiano.

Giornalista investigativo specializzato in casi di criminalità organizzata e dei servizi segreti, conduce Fabrizio Calvi, dal 1972, business scrittore, giornalista e autore di film. Ha al suo attivo dieci libri e venti film, tra cui Black Series presso il Credit Lyonnais (LCL ora), Elf, uno influenze africane, nero Orchestra e l'FBI, trasmesso da Arte.
fabrizio.calvi© 2011It
Create a website with WebSelf